sabato 4 maggio 2013

Pasticciotti Leccesi di Zia Tamara




Quando aspettavo Marco ho scoperto che non esiste più la legge a tutela delle donne in dolce attesa e sta al buon senso della gente dare o meno la precedentza. Aoh..ma ce credete che manco la suora mi ha fatto passare avanti al supermercato..lei che aveva il carrello pieno ed io in mano solo le gocce di cioccolata! Ho così iniziato a demoralizzarmi pensando al mondo in cui sarebbe vissuto Marco e le persone con cui avrebbe avuto a che fare.





Poi un giorno ho conosciuto lei..lei che mi ha consigliata, mi ha aiutata, mi ha saputo far sorridere anche nei momenti più tristi...lei che con le sue parole, le sue immagini e la sua ironia ha sempre trasmesso un'incredibile energia a me e chiunque abbia avuto l'immensa fortuna di conoscerla. Fu allora che ho capito che anche se nascosti i tesori preziosi ancora esistono e vanno solo cercati.
Vedete la luce che splende su questi Pasticciotti? é la prima luce del giorno ed è la luce che io ed il piccolo Marco desideriamo che splenda sempre nella sua vita. 
La ricetta dei Pasticciotti è sua e qua potete ammirare le sue foto. Stiamo parlando dei veri Pasticiotti Leccesi, quelli che richiedono l'impiego dello strutto nella frolla e dell'amido nella crema, una crema che pertanto deve essere ricca di uova. Tradizionalmente andrebbero impiegati stampini metallici unti di strutto ed infarinati in modo che la frolla sia biscottata esternamente e morbida all'interno. (Per mancanza io ho utilizzato degli stampi rotondi).
Ps. Ho preparato la frolla con 500 gr di farina e ne ho surgelata metà. Se volete utilizzarla tutta allora raddoppiate la quantità di crema.

Ingredienti 


Per la frolla 
500 gr farina 00
220 gr Zucchero
220 gr Strutto
1 Uovo
2 Tuorli
Un cucchiaino di lievito
Un pizzico di sale
Scorza di limone grattugiata
Per la crema 
500 gr Latte intero
6 Tuorli
150 gr Zucchero
45 gr Amido di mais
1 Bacello di vaniglia
Per spennellare
Albume di Uovo

Procedimento


Preparate la pasta frolla seguendo le indicazioni qui riportate e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 2 ore. Nel frattempo preparate la crema: montate i tuorli con lo zucchero e la raschiatura della 
bacca di vaniglia e l'amido di mais. Nel frattempo bollite il latte, aggiungetelo alle uova, rimettere il tutto sul fuoco fin quando la crema si sarà addensata; fatela raffreddare ponendo a contatto della superficie una pellicola trasparente. 
Riprendete la frolla, stendetela ad uno spessore di circa 4mm e foderate gli stampini. Versate la crema all'interno, coprite con un'altro strato di frolla, spennellate la superficie con albume di uovo ed infornate i Pasticciotti a 180° per circa 30 minuti o fintanto che risulteranno ben cotti. Fateli raffredare a testa in giù in modo che la superfici risulti piatta e non gonfia e la farcia non presenti vuoti.


27 commenti:

  1. Ormai dalle persone non mi aspetto più nulla, forse è che io sono troppo buona! Sono pienamente daccordo con te i tesori ci sono, ma sono nascosti e quando si trovano non puoi più farne a meno! Belli questi dolcetti, mmmm, lanciamene uno che lo mangio al volo, gnammy!!! Dai un bacione alla nostra mascottina!! Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e purtroppo è brutto dirlo ma le persone troppo buone la prendono sempre in quel posto! Io ho visto mio padre essere fregato per una vita dalla sorella. Non ci si può fidare più di nessuno. Ormai mi sorprendo quando incontro persone davvero buone che fanno le cose per il piacere di farle! Cmq questi pasticciotti sono proprio "boni" e la frolla con lo strutto è eccezionale. Bacini ricambiatissimi

      Elimina
  2. ................
    ma.... ma....ma.....
    ma così mi lasci senza parole........
    sono commossa! oltre ogni dire....che mi combini :)))
    intanto, i tuoi pasticciotti sono stupendi!!!
    e poi, questo bellissimo regalo, così insaspettato, ho letto dal cellulare e sono corsa qui, che voglio stritolarti in un abbraccio grande!! ma poi penso che ziopierino è fra le tue braccia, il mio adorato nipotino, con una mamma così bella.
    così commossa che non riesco neppure a fare una battuta sulla suora!!!
    Grazie Maya bella....questo regalo va a finire dritto dritto nel mio scrigno di doni preziosi!
    bellssimi, tu e ziopirino, vi bacio vi bacio bacio!

    RispondiElimina
  3. eh eh.. allora anche io sono riuscita nel mio piccolo a stupirti e commuoverti. eh eh..ma che pensavi di passarla liscia dopo aver mandato le foto di ziopierino fotoscioppate?? qua mi si è allagata casa dalle lacrime che ho versato e poi ci sono venuti i crampi dalle risate :D.
    Grazie Tam, ricambiamo di cuore tutto il tuo affetto!

    RispondiElimina
  4. Bella Maya!!!!
    Ma lo sai che pur non sapendo l'una dell'altra sabato abbiamo pasticciato i pasticciotti in contemporanea??????
    Anche io non ho trovato le formine ovali e li ho fatti tondi proprio come te...
    Ma hai sentito che buoni che sono????????????
    Ma d'altra parte potevano non essere tali se la ricetta ce l'ha passata Zia Tam????? Bellissima la descrizione che hai fatto di lei e che condivido in pieno!!!
    Buona settimana a te e al tuo piccolino a cui mando sempre il mio bacino piccino picciò!!!! :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah incredibile! evidentemente non abbiamo saputo aspettare quando tam ci ha detto che potevamo farli anche tondi ;D. sono eccezionali! Grazie Mary il picciotto si prende e ricambia tutti i baci

      Elimina
    2. eccole insieme, le mie pasticciotte :)

      mi chiedevo Maya, stavolta profumava di vaniglia però eh? (noi sappiamo cosa:)) :-DDDD

      Elimina
  5. Ma che bello questo post!

    ...e posso dire, con un pizzico orgogliosa felicità, che vi siete conosciute nel mio salotto virtuale?
    (e non solo con Tamara, ma anche con Emmettì e con Michela, che oggi non l'ho ancora vista qui da te)

    Bacioni a tutti e due dalla Zio :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ziopiè..ora che ci penso mi sa che i tesori non vannu cercati poi così lontani.Credo che da te ci sta un bel accumulo di ricchezze! :-D

      Elimina
    2. Bella Maya!!!!!!!! Quanto hai ragione sui tesori che molto spesso abbiamo sotto gli occhi e di cui non sempre ci accorgiamo!!!!!
      Grazie per questa profonda riflessione:)))))
      Baci tanti!

      Elimina
    3. Piè, tu sei il nostro collante, inteso come collacheattacca e non come collant eh?:)

      aaaahh quanta gioia mi avete regalato, tesori miei! ne abbisosgnavo assai, grazie ancora!

      Elimina
  6. Ma no dai che persone a modo ce ne sono ancora tante in giro ...fortunatamente! Mi spiace per il malessere che hai provato ma pensa che quel giorno non era il tuo "buongiorno"
    Arrivando ai tuoi pasticciotti, io li adoro!! Non li faccio perchè rischierei di non sapermi contenere ma quando sono stata in Puglia in vacanza li mangiavo tutti i giorni e li ho assaggiati in tutte le loro varianti: buonissimi!! I tuoi sono bellissimi, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Grazie Terry per la tua positività e per il complimento ai Pasticiotti. Sarò stata sfortunata ma negli ultimi tempi ho incontrato tantissima gente "poco educata" e "molto arrabbiata". Cmq fortunamente esistono anche le brave persone :). Grazie ancora terry

    RispondiElimina
  8. Ciao Maya, grazie per la visita e complimenti per il tuo piccolo. Un grande abbraccio a tutti e due :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri da parte di tutti e due :-). Benvenuta al mondo alla tua nuova nipotina!

      Elimina
  9. Ah sono fuori, neanche a dirti che questi Pasticciotti sono una delizia !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi che detto da te è un bellissimo complimento...un grandissimo regalo che mi hai fatto per la nascita del piccolo Marco ;-P. Grazie Sabri

      Elimina
  10. Bellissimo post! e Zia Tamara le merita tutte le tue parole..io sono davvero felice di averla conosciuta.
    Mi avete fatto venire una curiosità co' sti pasticciotti!!

    Maya, un bacino a te e allo Ziopierino :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michi son sicura che chiunque l'abbia conosciuta condivida il mio pensiero. Di certo voi Ziopierelle siete tutte speciali ognuna a modo suo..( io ad esempio volevo mettere Marco nel kenwood :-D) Quindi il grazie va a tutte voi ed ovviamente al responsabile di questi grandi incontri :-D.
      P.s. Mi sa che ti tocca toglierti la curiosità perchè son proprio boni :-D

      Elimina
    2. io sono una ragazza fortunata, ad aver conosciuto voi, altro che :)

      (e che nessuno contesti il "ragazza" eh?!!:)

      Elimina
    3. ...ehmmmmm

      :D :D :D :D!!!!!

      Elimina
  11. Ciao picere di conoscerti! Sono capitata sul tuo blog per caso e sono stata folgorta da questa ricetta che non vedo l'ora di provare :D
    Ti seguo con piacere e ti mando un grande abbraccio

    RispondiElimina
  12. Ciao Dani, sono passata a trovarti ed ho visto che hai un un blog davvero interessante. Mi sono unita con piacere anche io ai tuoi lettori.
    Un grosso abbraccio

    RispondiElimina
  13. Magnifici, sembra di sentire il profumo! Ma lo strutto dove si trova? Ho letto da piu' parti che quello del super non e' buono. Complimenti per le ricette e le "profumatissime" foto . Francesca

    RispondiElimina
  14. Ciao cara ho fatto i pasticciotti il sapore è ottimo ma cm mai in cottura si sono aperti?hanno formato tante crepe sopra!

    RispondiElimina